Vocabolario
Vernazzese - Italiano
Vocabolario
Vernazzese - Italiano
foto vernazza - cinque terre
Designed by LoreJaco.it
· Home
· Ricette
· Feste
· Canzoni
· Legenda
· Autori
· Contatto
Indice

A  B  C  D  E  F  G  I  L  M  N 

O  P  Q  R  S  T  U  V  Z  X 








Copyright 2010 by "speremmu"
All Rights reserved
E-Mail: nonscrivere@dialettu.it
“ PALLE D VCCI”, “Le Parole dei Vecchi”

La definizione di VOCABOLARIO dice: “Libro che raccoglie le parole di una lingua con le rispettive definizioni, oppure con le rispettive traduzioni in altra lingua/Il patrimonio lessicale di una lingua, di uno scrittore, o anche semplicemente di un individuo o di un gruppo.Il Vocabolario Vernazzese - Italiano questo e molto di pi: un viaggio attraverso parole, usi, tradizioni e persone ad ognuno di noi care, che non avrebbero mai definito questo testo un Vocabolario, bens “ PALLE D VCCI”, “Le Parole dei Vecchi”, come mio marito mi ha suggerito di intitolare questo testo.”... Leggi >
__________________________________________________________________

Prefazione di Luigi Basso
Accettai con grande piacere la proposta di Miryam di collaborare alla ricerca di parole ormai poco usate, se non scomparse, e di definizioni sul significato di vocaboli del nostro dialetto, riconosciuto patrimonio di un popolo di gloriosa storia. Il compito che ci siamo reciprocamente assunti di recuperare parole, proverbi, modi di dire ci ha impegnato quasi quattro anni ... Leggi >
__________________________________________________________________

Prefazione di Gerolamo Leonardini
Era un po’ di tempo che ci pensavo, poich tante altre Amministrazioni lo avevano gi fatto: dare vita ad un vocabolario contenente il significato di numerose parole del nostro dialetto, che tanti di noi avevano dimenticato e tanti altri non avevano mai sentito pronunciare... Leggi >
__________________________________________________________________

Premessa di Maria Grazia Rollando (Miryam)
Queste poche righe, che mi accingo a stilare, sono tra le pi difficili che sia dato di dover scrivere, ma necessarie. La mia fonte dialettale, la mia guida, il mio compagno di avventura se ne andato il 5 Gennaio e mi ha lasciato da sola a portare a termine ci che avevamo intrapreso assieme. Neanche per un momento mi ha colto il pensiero di lasciare incompiuto il lavoro fatto, nonostante l’incredulit, la profonda tristezza ed il vuoto che la sua scomparsa mi ha procurato. Anzi, proprio ... Leggi >